SaLuSa  17 settembre 2012

Dopo aver trascorso molte esistente nel ciclo della dualità, guadando indietro, probabilmente scoprirete che molte di esse furono quanto mai impegnative e difficili. Il motivo è che toccaste allora le più basse vibrazioni mai prima raggiunte, sentendovi separati dalla Sorgente più che in qualsiasi altra vita precedente e continuando a esistere quasi unicamente grazie all’istinto di sopravvivenza. Coloro che portano la Luce sulla Terra hanno superato la sfida di riuscire ad ancorarla, contribuendo a formare un certo equilibrio tra la Luce e le energie oscure. A quel tempo, l’Uomo raggiunse il punto più profondo delle tenebre e sembrava aver perso ogni speranza di recupero.

Tuttavia, gli Esseri altissimi che gestiscono il Piano per l’Uomo seguivano criteri diversi e, pian piano, invertirono la tendenza, affinché la Luce potesse progredire. Soltanto di recente, però, ha iniziato a diventare più manifesta, guadagnando potere. Malgrado i continui conflitti tra le varie nazioni, la Luce ha cominciato a conferire potere e autorità a chi era venuto sulla Terra per portarvi i tanto necessari cambiamenti. Nel bel mezzo di disastri e confusione, ha iniziato a creare nuovamente le griglie di Luce, che avvolgono la Terra. Da allora, esse sono diventate dei potenti punti di Luce che si propaga tutto attorno, consentendo la formazione di gruppi di Luce in grado di portare alla gente la verità, e facendo sì che oggi siete alla soglia della totale illuminazione.

Già da tempi infinitamente remoti, era noto che l’epoca presente avrebbe segnato la fine del ciclo della dualità. Si tratta di una promessa fatta in tempi antichissimi quando cominciaste a incarnarvi e per questo motivo, istintivamente, avete sempre saputo che così sarebbe stato. Alcune civiltà del passato si sono autodistrutte senza quasi lasciare traccia, e voi che oggi abitate la Terra siete le stesse anime di allora, ma ben decise a garantire che questa volta la fine dei tempi si concluda con la vostra Ascensione e non con la distruzione. Adesso vi trovate sul punto di una grande elevazione, conquistata con arduo lavoro e dedizione alla Luce. Avete anche acquistato una vasta esperienza, che userete per aiutare che deve fronteggiare le medesime prove cui voi foste soggetti.

  La vita consiste nell’imparare delle lezioni attraverso esperienze da voi stessi scelte, sapendo che  in seguito le userete per servire la Luce. L’obiettivo è di portare le anime a unirsi, affinché possano nuovamente ritrovarsi nell’Uno di cui tutti sono parte. L’Ascensione, tuttavia, significa una separazione a livello fisico, affinché ogni singola anima possa continuare il proprio percorso. Alcuni hanno già raggiunto un livello di coscienza più espanso e desiderano incamminarsi verso l’Ascensione, mentre altri non se ne preoccupano affatto, non avendo terminato le loro esperienze nella dualità. Si tratta di una libera scelta da parte vostra e, pertanto, dovete consentire anche agli altri di agire a modo loro. Nessuno è veramente lasciato indietro e tutti trarranno grandi vantaggi dalle esperienze finora accumulate.

L’evoluzione non si ferma mai fin quando, finalmente, ritornerete alla Sorgente e, persino allora, iniziano nuovi cicli d’esperienza. Ma questo non rientra nel vostro immediato futuro, perché avete ancora un lungo cammino da percorrere. Dio ha creato un numero infinito di Universi e, se lo desiderate, potete scegliere di iniziare immediatamente una nuova esperienza. Il futuro che vi attende è pieno di meraviglie e di entusiasmo, scoprirete le infinite espressioni della Luce e i suoi magici poteri creativi. La vita sulla Terra somiglia ben poco a quella che state per conoscere, ma vi sarà facile diventare un Essere Galattico. State per ritornare alla vostra vera dimora tra le stelle, riunendovi alle vostre famiglie di origine. La vostra esperienza terrestre è stata soltanto una gita fuori della vostra dimora nelle dimensioni superiori, alle quali tra poco ritornerete.  

Come spesso vi ripetiamo, vi stanno per accadere tante cose, che v’innalzeranno a grandi altezze. Una volta ascesi, a meno di motivi particolari che vi faranno scegliere di rimanere nella terza dimensione preparata per chi non vuole ascendere, mai più ritornerete in detta dimensione. Avete quasi terminato con le dimensioni inferiori e molte anime sono in grado di proteggersi dalle basse energie. Per difendervi, vi basta avvolgervi in una fascia di Luce bianca, ma dopo averlo fatto, dovrete evitare di esprimervi con rabbia, che finirebbe per frantumare la vostra protezione e rendervi vulnerabili alla negatività. La cosa migliore è di restare focalizzati su tutto ciò che appartiene Luce, e tenere lo sguardo puntato sull’Ascensione è un ottimo modo per riuscirvi.

 Numerosissime persone si trascinano ancora un bagaglio che deve essere scaricato, altrimenti continuerà sempre a ripresentarsi, fin quando non sarà eliminato. Ritornerà a voi sotto forma di pensieri che vi mettono alla prova mentre, di fatto, sapete bene di aver superato quello che vi spingono a fare. Rivolgetevi a “quest’altra” persona che continua a rimestare tali pensieri, dicendole fermamente di andar via, perché queste cose non v’interessano più. Siete, infatti, tentati per vedere se avete superato il problema, qualunque esso sia, e se lo rifiutate abbastanza spesso, detto problema finirà per scomparire. Alcuni di voi hanno molto karma da smaltire e a tal fine, state lavorando alacremente per purificarvi. Ovviamente, spesso altre persone sono coinvolte e sovente collaborate per affrontare insieme il problema in questione. Relazioni precedenti spesso mettono nuovamente insieme alcune persone, al preciso scopo di aiutarsi vicendevolmente a conseguire il comune obiettivo.

Dovete comprendere che, prepararvi per l’Ascensione significa lavorare sodo, ma non siete affatto privi di aiuto. In verità, ciascun’anima ha i suoi aiutanti, persino quelle soddisfatte di trovarsi tra le basse energie. Ogni anima, infatti, appartiene alla Luce e non l’ha mai lasciata, perché tutte hanno la capacità di riguadagnarsi la strada del ritorno. Non dimenticate che l’unico motivo per cui state sperimentando tanto la Luce quanto le tenebre è che, trovandovi nella dualità, avete voluto comprendere come accelerare la vostra evoluzione. Naturalmente, l’obiettivo finale consiste nell’essere in grado di superare le energie negative, innalzandovi al di sopra di esse. Molti di voi sono consci di esserci riusciti e la loro appartenenza ai regni superiori è assicurata.

Io sono il Siriano SaLuSa e sento che i nostri livelli di coscienza si stanno armonizzando sempre più, man mano che cercate la verità ed espandete maggiormente i vostri livelli. Sarete ancor più numerosi nel cercare di progredire durante queste ultime settimane restanti, perché una quantità infinita di Luce continua a essere riversata sulla Terra. Con il prossimo contributo proveniente dall’allineamento del vostro sole con il Grande Sole Centrale, la Luce aumenterà ancor più e ne sarete consapevoli.

Grazie, SaLuSa.                                         

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/new_welcome_home_page_of_et_f.htm

(Traduzione: Costanza – www.costanza2003.org)

NB  Grazie alla collaborazione di Gualtiero, sono riprese le traduzioni di Nidle.